Consigli di lettura per il primo d’agosto

I consigli di lettura per le ferie e la festa nazionale del primo agosto sono due temi estivi ricorrenti.
Ho deciso di abbinarli e quindi eccovi dei consigli di lettura per il primo d’agosto.

1. In primis
Costituzione federale svizzera
Consiglio di leggere la versione originale, senza commenti. Qui la trovate in pdf 

“Preambolo: In nome di Dio Onnipotente,  Il Popolo svizzero e i Cantoni,  Consci della loro responsabilità di fronte al creato,  Risoluti a rinnovare l’alleanza confederale e a consolidarne la coesione interna, al fine di rafforzare la libertà e la democrazia, l’indipendenza e la pace, in uno spirito di solidarietà e di apertura al mondo,  Determinati a vivere la loro molteplicità nell’unità, nella considerazione e nel rispetto reciproci,  Coscienti delle acquisizioni comuni nonché delle loro responsabilità verso le generazioni future,  Consci che libero è soltanto chi usa della sua libertà e che la forza di un popolo si commisura al benessere dei più deboli dei suoi membri,  si sono dati la presente Costituzione: …”

2. Dai miei vecchi libri di scuola
Jean François Aubert, Istituzioni politiche svizzere, presentate e analizzate sulla base di alcuni casi controversi, edizioni Casagrande 1981
Il libro risale agli anni settanta e illustra il funzionamento delle nostre istituzioni partendo da casi concreti come la nascita dell’AVS, l’opposizione alle centrali nucleari, la nascita del canton Giura. Sarebbe da attualizzare, perché di temi controversi se ne sono aggiunti tanti.

3. Sul sentirsi svizzeri da naturalizzati
Ada Marra, Tu parles bien français pour une italienne!, Georg Editeur 2017
Libretto di veloce lettura con simpatiche vignette di Denis Kormann, la cui scrittura è stata ispirata dalla votazione per agevolare la naturalizzazione degli stranieri di terza generazione, approvata dal popolo il 12 febbraio 2017, sollecitata dalla consigliera nazionale del PS Ada Marra.

4. La Svizzera vista dai nostri vicini
Jacopo Fo – Rosaria Guerra Perché gli svizzeri sono più intelligenti, Barbera editore 2014
Libro semiserio che spiega il nostro essere svizzeri e le differenze culturali e storiche rispetto all’Italia.

5. La Svizzera vista da un esperto americano
Jonathan Steinberg, Why Switzerland?, 2015, Cambridge University Press
Il professor Steinberg si occupa da molti decenni di storia contemporanea europea. Si tratta della terza edizione di un primo libro apparso negli anni settanta dove si spiega con occhio distaccato la politica svizzera.
“Switzerland is a useful place to look at some other European problems……No country is more frequently visited but less known.”

6. Se non potete fare a meno della Rivella e dell’Ovomaltina
Oliver Scharpf, Lo chalet e altri miti svizzeri, 2010 Gabriele Capelli editore
L’autore cita Vladimir Naborov che a proposito della Svizzera dice a Montreux nel 1971: “Squisito servizio postale. Niente dimostrazioni fastidiose. Farfalle alpine. Tramonti favolosi, appena a ovest dalla mia finestra”.
Nei miti mancano solo le borse Freitag…

7. Per i turisti e non solo
Susann Sitzler Total alles über die Schweiz / The complete Switzerland 2015 Folio Verlag
Il classico libro illustrato che si trova nelle librerie per turisti, con molte statistiche esposte in modo grafico e accattivante, alcune piuttosto curiose.

8. I motivi del nostro successo
Rudolf H. Strahm, Warum wir so reich sind? Wirtschaftsbuch Schweiz, 2008 Hep Verlag
Il libro illustra il successo del sistema formativo duale svizzero (scuole accademiche e professionali). Strahm si è occupato di politica economica formazione professionale ed è stato per molti anni consigliere nazionale del PS.

9. Le donne svizzere e il diritto di voto
Da un successo a un aspetto decisamente poco positivo della Svizzera: la lunga attesa della concessione del diritto di voto alle donne.
Iris von Roten, Frauen im Laufgitter, 1958
Questo celebre libro aveva fatto scalpore all’epoca ed ha influenzato la politica dell’epoca.
Il “Laufgitter” è il parco che si utilizzava per i bimbi piccoli.
Il libro è in tedesco, ma qui potete leggere qualcosa in merito in italiano.
https://www.swissinfo.ch/ita/i-50-anni-di-uno–scandaloso–libro-femminista/7007270
https://www.ebg.admin.ch/ebg/it/home/documentazione/personaggi-della-parita/iris-von-roten–1917-1990-.html

By |2018-08-20T19:06:50+00:001.8.2018|Donna, Scritti personali|0 Comments