100 anni Scoutlugano (già AGET)

discorso cena di gala

La città di Lugano è ricca di associazioni, culturali ricreative e sportive, molte delle quali si dedicano alla gioventù. Gli scout di Lugano sono fra coloro che lo fanno da più tempo e oggi festeggiamo il suo centenario.

Quest’anno ho avuto il piacere di partecipare a diversi centenari: oltre a voi, anche Banca Stato, l’Istituto agrario di Mezzana, l’Associazione ticinese dei tecnici delle acque, la pro Ticino e altre associazioni sono state fondate nel 1915.
È impressionante pensare come il Ticino cento anni fa – in piena prima guerra mondiale – sapeva guardare avanti con intraprendenza.
Proprio per uscire dalla guerra, lord Baden Powell aveva fondato nel 1907 lo scoutismo come “movimento giovanile per la pace”.

Mi sono spesso chiesta, perché gli ex scout restano così affezionati per tutta la vita, perché oggi dopo più di cento anni tante bambine e bambini sono affascinati da questo movimento e anche perché molti personaggi famosi hanno un passato scout.
Se si guarda dall’esterno, si potrebbe pensare che sono solo degli appassionati di campeggio come sembra leggendo i Peanuts e il manuale delle giovani Marmotte.
Non è così: conoscendolo meglio si capisce subito che lo scoutismo è una mescolanza di attitudini positive, utili e anche divertenti, che sono una vera scuola di vita.
Lo scoutismo è pacifismo e rispetto degli altri, senso del dovere e disciplina, amore per la natura e gusto dell’avventura, voglia di stare assieme e di divertirsi, capacità di fare squadra, integrazione fra generazioni, generi e religioni: il tutto condito da piccoli rituali che rafforzano il senso di fratellanza (foulard, saluto, totem). Negli scout ognuno ha il suo spazio e si sente importante.

Le fotografie esposte in marzo all’asilo Ciani ci hanno fatto ripercorrere i vostri 100 anni di storia e contemporaneamente ci hanno mostrato i cambiamenti avvenuti nel territorio della nostra città. La foto aerea del campo nazionale di Cornaredo nel 1948 è eloquente. Sicuramente è impossibile recuperare quella Lugano campagnola, ma come Municipio ci stiamo già ora impegnando per realizzare il nuovo parco fluviale del fiume Cassarate e il nuovo Pratone di Trevano e per preservare nel contempo la vostra sede. Assieme alla nuova sede di Probello sopra Pregassona, acquisita nel 2009, gli scout di Lugano hanno ancora oggi la fortuna di poter organizzare le loro attività in due luoghi verdi poco distanti dal centro. Il Municipio continuerà a sostenervi anche in futuro.
Tanti auguri Scout Lugano 1915!

By |2018-08-23T22:33:31+00:0024.10.2015|Scritti personali|0 Comments